La Dancalia è una fra le regione più impervie ed inospitali del mondo. Situata a nord-est dell’Etiopia, al confine con l’Eritrea, è una terra in continuo mutamento. Nel punto più basso di questo territorio, si arriva a toccare -155mt sotto il livello del mare. Conosciuta anche con nome di Depressione di Afar è un luogo che non trova similitudini con nessun altro al mondo. Qui la terra mostra tutta la sua forza con vulcani, geyser, laghi magmatici e piane di sale, in un’esplosione di colori fluorescenti. "Qui tre faglie tettoniche si incrociano, si scambiano magma, per dimostrare di essere ancora capaci di separare i continenti. E proprio qui, in Dancalia, che gli uomini strappano il sale a un fondo marino disseccato. La Dancalia è epica e mostra tutta la follia e la fatica dell’umanità. Quando calpesteremo la Piana del Sale, cammineremo su di un fondo oceanico, un deserto di sale che raggiunge spessori variabili da uno a sette metri. Terra di fuoco, deserto di sale, landa estrema, ma anche regione di uomini, gli Afar, gente dura, abituata ad una vita di stenti, gente fiera, la Dancalia è degli Afar, un popolo enigmatico e feroce, che schiude la propria straordinaria umanità solo a chi sa stare fianco a fianco con la diversità”. Testo tratto da: Dancalia - Terre di Mezzo di Andrea Semplici

dal 14/02 al 22/02

Vedi altre date

2450 €

Acconto 300 €

Tour Leader
Linda Carobbi

  • Livello Spirito di adattamento
  • Numero partecipanti min 10 - max 15

Itinerario

  1. GIORNO 1 Partenza dall’Italia

    Partiamo in serata con voli di linea Ethiopian Airlines per Addis Abeba. Cena e pernottamento a bordo.

  2. GIORNO 2 Addis Abeba | Mercato di Sembete | Dessie

    Arriviamo ad Addis Abeba al primo mattino, una volta effettuate le procedure per l’ingresso nel paese incontriamo il team etiope. Iniziamo subito il viaggio in direzione nord verso Dessie, lungo un percorso caratterizzato dai tipici paesaggi costellati di Euforbie ed Agave, dove si incontrano numerosi piccoli villaggi e piccole chiese tradizionali. Sosta per il pranzo in un ristorante locale a Sembete dove visitiamo il grande mercato locale che si tiene ogni domenica. Qui si inizia a familiarizzare con il complesso mosaico etnico del paese: Oromo, Afar, Amhara e Argheba. Al termine della visita proseguiamo verso Dessie con arrivo nel tardo pomeriggio. Pernottamento a Dessie

  3. GIORNO 3 Dessie | Mercato di Bati | Semera

    Dopo colazione partiamo in direzione di Semera, ai margini della grande e selvaggia depressione di Afar. Lungo il percorso ci fermiamo presso il villaggio di Bati per visitare uno dei più grandi mercati del bestiame e dei dromedari di tutta l’Africa che ogni lunedì richiama tantissime persone da tutta la regione. É uno spettacolo straordinario. Pranziamo presso un ristorante locale per poi proseguire verso Semara, siamo in Dancalia. Pernottamento a Semera in hotel locale.

  4. GIORNO 4 Campo Base Erta Ale | Trekking alla vetta

    Presto al mattino, dopo colazione, partiamo in direzione nord addentrandoci nel cuore della grande e selvaggia Depressione della Dancalia, per raggiungere il villaggio di Kurswat. Lungo il percorso si effettuerà una sosta per visitare brevemente il lago Afdera e le sue tradizionali saline. Giunti a Kurswat si completeranno le ultime formalità e con l’aiuto dello staff locale si organizzeranno i dromedari che seguiranno il gruppo per la prossima giornata. Pranzo in ristorante locale. Dopo si proseguirà in fuoristrada lungo i 25Km di pista che separano dal Campo Base dell’Erta Ale dove si attende l’arrivo della carovana ed il tramonto per iniziare la salita alla vetta del vulcano. Il percorso dura circa 3/4 ore, una volta raggiunta la cresta sommitale affacciata sul grande cratere si sistemeranno le attrezzature per la notte e si farà una cena leggera prima di scendere fino a raggiungere il bordo della caldera ancora attiva. Una volta spese alcune ore lungo la caldera per scattare bellissime fotografie o semplicemente per godere delle incredibili atmosfere si risalirà sulla cresta sommitale dove si pernotterà “open-air” sotto l’affascinante cielo stellato africano. Pernottamento “Open-Air” sulla cima dell’Erta Ale.

  5. GIORNO 5 Campo Base Erta Ale | Hamed Ela

    Molto presto al mattino, con le prime luci del giorno, iniziamo la discesa per raggiungere nuovamente il campo base dove faremo un’ abbondante colazione. A seguire si inizia il lungo trasferimento che ci porta dapprima per un tratto a salire verso la regione del Tigrai per poi ridiscendere in Dancalia. Lungo la strada incontriamo diversi villaggi Afar e sarà possibile l’incontro con alcune carovane di dromedari che solitamente il pomeriggio si mettono in marcia alla volta di Macallè. Non esiste un orario preciso di arrivo ad Hamed Ela, solitamente si raggiunge il piccolissimo centro abitato nel tardo pomeriggio. Cuore della regione e centro nodale per le tante carovane che fanno la spola tra la distesa desertica e il vicino Tigrai trasportando i carichi di sale estratti nei diversi siti della regione. Pernottamento Hamed Ela.

  6. GIORNO 6 Lago Dallol | Lago Assale | Canyon Assa Bolo

    Partiamo con le nostre jeep per la lunga distesa che costeggia il lago Assale. Lunghe carovane di dromedari si avviano nei punti di raccolta del sale. Sono immagini d’altri tempi. Ci avviamo verso il punto più basso del continente Africano, circa 150 metri sotto il livello del mare, un altro luogo magico con i suoi colori incredibilmente accesi e le stravaganti formazioni rocciose. Arrivati alla base della piccola collinetta si procede a piedi fino a raggiungere la cima, e dopo una sosta per esplorare la zona, una breve deviazione permetterà di raggiungere il famoso Lago Dallol che ribolle a causa delle emissioni di gas dal sottosuolo. Al termine si rientra ai fuoristrada per proseguire alla volta del lago Assale dove si osserverà il processo di estrazione e lavorazione del sale per formare le “mattonelle” (circa 7Kg ciascuna), che vengono poi caricate sui dromedari delle carovane e portate al mercato di Macalle’. Nel pomeriggio effettuiamo il breve trasferimento ad Assa Bolo dove potremo dormire a stretto contatto con la popolazione locale. Pernottamento Assa Bolo.

  7. GIORNO 7 Assa Bolo | Macallè

    Presto al mattino prima colazione e partenza per uscire dalla Dancalia. Giornata dedicata alla visita di due chiese del Tigray. Micael Barka, risalente al XIII secolo, caratterizzata da una pianta cruciforme sostenuta da 12 colonne e dall’interessante soffitto ricoperto da pitture murali e MikaelImba, questa seconda più simile alle chiese di Lalibela, che vanta alcune belle porte in legno decorate e una piccola sala del tesoro contenente un’antica croce di metallo e numerosi manoscritti. Pranzo al sacco o in ristorante locale. Arrivo nel tardo pomeriggio e sistemazione in hotel a Macallè. Pernottamento Macallè.

  8. GIORNO 8 Macallè | Addis Abeba | Partenza per l'Italia

    Presto al mattino prima colazione e trasferimento in aeroporto per il volo di linea su Addis Abeba. Arrivo e pranzo. Nel pomeriggio breve visita della città. Nel corso della visita si vedrà il Museo Nazionale interessante per i reperti sabei e per i resti di Lucy, un ominide vissuto nella valle dell’Awash tre milioni e mezzo di anni fa e il Museo Etnografico, che possiede una splendida collezione di strumenti musicali e di croci copte, nonché le stanze dove abitò l’imperatore Hailè Selassiè. Camere in day use per relax prima di cena (una camera ogni 3 pax). Cena in un ristorante tipico con canti e balli tradizionali e trasferimento in serata in aeroporto per il volo internazionale.

  9. GIORNO 9 Italia

    Arrivo in Italia. Arrivederci alla prossima avventura!



Dettagli di viaggio

LA QUOTA COMPRENDE
  • Voli di linea a/r Italia-Addis Abeba
  • Volo nazionale Macallè-Addis Abeba
  • Tutti i trasferimenti
  • Staff e Dromedari per Erta Ale e Hamed Ela
  • Pernottamenti in hotel a Dessie, Semera, Macallè
  • Pernottamenti in tenda o straw bed a Erta Ale, Hamed Ela
  • Pensione completa (escluso cena della partenza)
  • Tour leader dall’Italia
  • Polizza multirischi turismo
LA QUOTA NON COMPRENDE
  • Visto d'ingresso 50$
  • Mance (considerare 70-80$
  • Bevande ai pasti
  • Tutto quanto non espressamente indicato
  • Alloggi

    Hotel media categoria (standard etiope), tenda
  • jeep Trasporti

    Fuoristrada 4x4
  • Documenti, Visti e Vaccinazioni

    Passaporto con validità di almeno 6 mesi. Visto d’ingresso necessario ed ottenibile all’arrivo ad Addis Abeba al costo da riconfermare di 50USD o 44euro. Nessuna vaccinazione obbligatoria. Consigliato Anticolera DUKORAL

Cassa Comune(0 €)

    Non prevista per questo viaggio

Approfondimenti

Il viaggio è adatto a viaggiatori esperti, motivati e spinti dalla curiosità di conoscere e scoprire luoghi e popolazioni non batture dal turismo di massa. La zona da visitare è una delle aree più remote del mondo, quindi l’organizzazione del viaggio non è facile. È richiesto UN ELEVATO SPIRITO DI ADATTAMENTO ED UNA BUONA CONDIZIONE FISICA, dato che avremo diversi giorni in cui i servizi primari mancheranno. Il bagaglio deve essere costituito da un borsone morbido e da uno zaino per il bagaglio a mano. MANCE: Non si tratta di una tassa obbligatoria, ma è una pratica diffusa che, nei paesi africani, costituisce, a tutti gli effetti, una parte integrante del guadagno del personale impiegato nel turismo. Il tour leader darà indicazioni specifiche. RICARICARE BATTERIE CELLULARI: In auto sarà possibile tramite l’accendi sigari, mentre nei campi tendati con un generatore, ma non sempre. Munitevi di powerbank e batterie extra per macchina fotografica. DOCCIA E BAGNO:in ogni campo sarà allestita una doccia da campeggio, per il wc dobbiamo arrangiarci. Portatevi carta igienica e salviettine. BAGAGLI: No valigie rigide. PERNOTTAMENTI: La maggior parte dei pernottamenti in Dancalia è prevista in tenda o dei letti in legno che vengono preferiti alla tenda per il caldo, quindi si può dormire sotto le stelle. Non esistono strutture come bagni e docce; il bagno è all’aperto mentre la doccia può essere effettuata nell’apposita tenda-doccia. I pernottamenti in hotel locali richiedono spirito di adattamento. Questi hotel non sono affidabili riguardo alle prenotazioni ANCHE se effettuate per tempo, come è stato fatto. CLIMA: L’Etiopia compresa tra il Tropico del Cancro e l’Equatore, è un paese tropicale con condizioni climatiche determinate più dall’altitudine che dalla latitudine. Quindi a Dessie che si trova a 2200mt la sera avremo circa 10-15gradi, in Dancalia 25 di sera e 35-40 di giorno. ABBIGLIAMENTO CONSIGLIATO: Per quanto riguarda gli indumenti personali si consiglia un abbigliamento con abiti pratici e leggeri sia per il giorno (magliette, pantaloni corti di tela, calzature comode) che per la notte. Da evitare il mimetico militare, tassativamente vietato nella maggior parte dei Paesi africani. Da non dimenticare: occhiali da sole – cappellino da sole – torcia elettrica con batterie di ricambio (anche frontale) – asciugamano – farmacia personale – salviette igieniche – creme solari di protezione – sacco-lenzuolo e cuscino personale – sandali/ciabattine di plastica – zainetto per necessità giornaliere.

Galleria

Prossime Partenze

Etiopia

9 giorni

Dancalia nella Terra degli Afar

Tour Leader
 Linda Carobbi

Programmato

ACCONTO
300 €

2450€

FINO AL 14/11/2019

FINO AL 14/11/2019

9 giorni

Tour Leader  Linda Carobbi

Programmato

ACCONTO
300 €

2450€


Etiopia

9 giorni

Dancalia nella Terra degli Afar

Tour Leader
 

Programmato

ACCONTO
300 €

2450€

FINO AL 04/06/2020

FINO AL 04/06/2020

9 giorni

Tour Leader  

Programmato

ACCONTO
300 €

2450€


FINO AL 14/11/2019

9 giorni

Tour Leader  Linda Carobbi

Programmato

ACCONTO
300 €

2450€


FINO AL 04/06/2020

9 giorni

Tour Leader  

Programmato

ACCONTO
300 €

2450€