Weekend Trekking e Canyoning Lago di Garda | Backpacker Adventure

Viaggio di gruppo in Trentino sul lago di Garda e Ledro per una full immersion in varie attività legate al mondo dell’outdoor. Trekking, canyoning e camminate in natura per scoprire il Trentino e i suoi famosissimi laghi! Una palestra a cielo aperto, laghi, torrenti e pareti a picco su una valle ricca e rigogliosa. La prerogativa di questo "weekend" lungo è solamente una: Rigenerarsi a contatto con la natura. Mano a mano che il ghiaccio e la neve accumulati in questo inverno si sciolgono e si ingrossano i torrenti che si gettano nei Laghi di Garda e Ledro. E' il momento di andare a caccia di cascate, canyon e giochi d'acqua, che sia a piedi, in canoa o scendendo lungo un torrente con imbrago e muta! Soggiorneremo presso un fantastico camping a due passi da Arco, il campeggio è situato in una zona tranquilla affacciata sul fiume Sarca e dominata alle spalle dalle suggestive pareti del monte Colodri circondato dai veri protagonisti del paesaggio del basso trentino, ovvero alte pareti verticali, fiori che colorano i prati e corsi d'acqua che popolano l'intera valle. Per gli amanti del verde e degli sport di montagna, Arco è il luogo perfetto dove fare base. Non mancheranno camminate panoramiche che ci porteranno a scoprire il Lago di Garda e di Ledro dalle loro prospettive migliori, ovvero dall'alto!

Acconto

Tour Leader

  • Livello Spirito di adattamento
  • Numero partecipanti min 7 - max 14

Itinerario

  1. GIORNO 1 Arrivo e sistemazione c/o Camping Zoo + Canyoning

    Arrivo e sistemazione presso il campeggio, monteremo le nostre tende e ci concederemo una brevissima passeggiata nei dintorni per prendere confidenza con quella che sarà la cornice di questa splendida full immersion di Sport e Natura e per prepararci al nostro primo (o forse no) Canyoning IL GIORNO DELL'ACQUA : Canyoning al Palvico o giro del lago di Ledro in Canoa. Spostamento in auto a Ledro (30' circa) Giornata dedicata alla scoperta del lato "acquatico" di questa strepitosa regione, per accontentare tutti i gusti abbiamo programmato due attività tra cui scegliere, entrambe accompagnate dalle preparatissime guide di Trentino Climb, una per godersi pagaiata dopo pagaiata i paesaggi incastonati nella Valle di Ledro, l'altra per i più impavidi, per chi cerca l'adrenalina e non si accontenta delle dolci acqua del lago. Il torrente Palvico, emissario del lago d'Ampola. Citiamo le parole di Mirko Corn, guida esperta con alle spalle decine di anni di torrentismo : "E’ la prima volta che fate canyoning? Non ho dubbi…….. dopo piu’ di dieci anni di accompagnamento ho capito che il Palvico è il piu’ bel torrente per iniziare a praticare questa splendida attivita’.E’ un concentrato di tutto quello che potete trovare in un CANYON . tuffi e scivoli bellissimi, una parte piu’ tecnica fatta da tre calate con un finale unico…..acqua pulitissima che scorre tra rocce levigate profondamente dall’ erosione rendendo il tutto unico e imperdibile..."

  2. GIORNO 2 Trekking panoramico

    IL GIORNO DELLA TERRA : Escursione Panoramica con la P maiuscola. Un hiking che ci porterà su uno dei terrazzi panoramici più affascinanti di tutto il Lago di Garda...Punta Larici Spostamento in auto a Pregasina (20' circa) Il sentiero costeggia le alte montagne che sovrastano il grande lago, immerso nella fitta vegetazione che a tratti lascia intravedere panorami mozzafiato. Una volta raggiunta Punta Larici, e consumato uno spuntino vista lago, avremo l'imbarazzo della scelta per proseguire la nostra escursione, chiudendo l'anello passando su comode mulattiere oppure percorrendo le creste di Reamol su uno dei tracciati più impervi della zona. Lo decideremo in base al meteo della giornata e alle nostre gambe

  3. GIORNO 3 Breve trekking e pranzo in rifugio

    IL GIORNO DELLA DECOMPRESSIONE : Dopo 2 giornate ad alta intensità come quelle appena trascorse il nostro corpo (ma anche il nostro cervello), chiederanno un pò di relax, ed è per questo che ci concederemo una comoda passeggiata tra malghe e larghi sentieri immersi nel bosco fino al raggiungimento del celebre Rifugio Pernici, un'accogliente struttura a 1600 mslm che saprà soddisfare il nostro palato con pietanze tipiche della tradizione trentina. Con papille e stomaci ristorati chiuderemo l'anello tornando verso le nostre auto, grati per la giornata appena trascorsa… Eh già, è giunto il momento di tornare a casa, senz'altro lo faremo con gli occhi ancora pieni di stupore e nel cuore qualche prezioso ricordo della magnifica regione Trentino !



Dettagli di viaggio

LA QUOTA COMPRENDE
  • N. 2 pernottamenti in piazzola comfort
  • Pranzo al rifugio Pernici
  • Escursioni naturalistiche
  • Guida Ambientale Escursionistica
  • Polizza medico bagaglio
LA QUOTA NON COMPRENDE
  • Trasporti da/per Arco
  • Tenda da montare in piazzola
  • Pasti e bevande dove non menzionati
  • Attività di canyoning o canoa
  • Tassa di soggiorno
  • Tutto quanto non indicato ne "La quota comprende"
  • Alloggi

    Camping dormendo in piazzole comfort con tenda propria

  • jeep Trasporti

    Mezzi propri o eventualmente messa a disposizione del partecipanti

  • Documenti, Visti e Vaccinazioni

    Carta d'identità e Autocertificazione Anti Covid

Cassa Comune(0 €)

    Non prevista per questo tour

Approfondimenti

Viaggio adatto a persone sportive e con un buono spirito di adattamento. Le escursioni in natura sono semplici ma presuppongono allenamento alla camminata. Specifiche per il canyoning nel Palvico: Il torrente Palvico nasce come emissario dal lago d'Ampola a quota 730 metri circa s.l.m. nel territorio di Tiarno di Sopra (oggi in comune di Ledro) e percorre in direzione sud ovest la valle omonima dirigendosi verso Storo scendendo a quota 400 m s.l.m. E' uno dei percorsi di canyoning più affascinanti del Nord Italia. In Trentino, nella Valle del Chiese, il torrente Palvico offre agli appassionati un concentrato di adrenalina, divertimento e avventura davvero unico. Né troppo difficile, né troppo banale, adatto veramente a tutti. Un parco acquatico naturale immerso nelle gole scavate dall'acqua, fra scivoli, salti, passaggi mozzafiato e calate fino a 50 metri! Divertente da fare ad ogni età. RIFUGIO PERNICI La bocca di Trat ( a pochi passi da Rifugio), è un valico fondamentale tra la valle di Ledro e il Garda. Da qui passava l'antica strada Romana che collegava Riva del Garda alla Valle di Ledro e la Valle di Ledro alle Giudicarie attraverso bocca Giumella.

Galleria

Prossime Partenze