Viaggio di Gruppo Istanbul e Cappadocia Experience | Backpacker Adventure

Viaggio di gruppo in Turchia alla scoperta della Cappadocia ed Istanbul. Partiamo alla scoperta di questa magnifica regione nel cuore dell’altopiano anatolico, il cui nome Cappadocia, significa la terra dei bellissimi cavalli. Ci immergeremo nella magia di questo paesaggio fiabesco, fatto di pinnacoli, torrette e formazioni coniche meglio note come “camini delle fate” con delle facili passeggiate lungo agevoli sentieri che collegano le valli intorno al villaggio di Goreme. Percorrendo la Valle delle Piccionaie, così chiamata perché venivano allevati i colombi per raccoglierne il guano ed il cammino nella stupefacente Valle dell’Amore dalle singolari forme galliche dei camini delle fate. Ed ecco Istanbul, una città proiettata al futuro, ma le ricche vestigia dei secoli scorsi sono così radicate che, anche chiudendo gli occhi, se ne apprezzerebbe la bellezza. I profumi d’incenso, spezie, kebab sono riconoscibili in ogni via. Visiteremo il Bazar delle Spezie, il secondo più grande mercato dopo il Grand Bazar, passando dalla vicina stazione dell’Orient Express, divenuto oggi capolinea del Marmaray, il tunnel costruito sotto il Bosforo che collega la sponda europea con quella asiatica.

1690 €

Programmato

Acconto 200 €

Tour Leader

  • Livello Facile
  • Numero partecipanti min 7 - max 15

Itinerario

  1. GIORNO 1 Partenza dall'Italia | Istanbul

    Partenza dall'Italia con volo di linea su Istanbul. Arrivo ad Istanbul secondo il piano voli e trasferimento in hotel.

  2. GIORNO 2 Istanbul

    Dopo la colazione inizieremo con la visita nel quartiere di Sultanahmet dei monumenti simbolo della storia millenaria di Istanbul, capitale di 3 imperi: l’ippodromo romano, la Basilica Cisterna, la Basilica di Santa Sofia, capolavoro dell’architettura bizantina, la Moschea Blu, simbolo del culto musulmano, e il Palazzo Topkapi, sontuosa residenza dei sultani per quasi quattro secoli. Termineremo il pomeriggio nel grazioso Bazar delle Spezie, il secondo più grande mercato dopo il Grand Bazar, passando dalla vicina stazione dell’Orient Express, divenuto oggi capolinea del Marmaray, il tunnel costruito sotto il Bosforo che collega la sponda europea con quella asiatica. Se avremo tempo sarà entusiasmante percorrere a piedi il Ponte di Galata, che congiunge la parte antica con quella moderna, immortalato in moltissime cartoline.

  3. GIORNO 3 Istanbul

    Continuiamo la scoperta di questa enigmatica città che da sempre ha affascinato i viaggiatori di tutto il mondo per la sua incredibile posizione geografica tra Oriente ed Occidente.

  4. GIORNO 4 Istanbul | In volo per la Cappadocia

    Al mattino lasciamo il nostro hotel per volare in Cappadocia. Nel pomeriggio ci sarà la possibilità di volare in mongolfiera (facoltativo) per ammirare anche dall'altro questa incredibile regione o in alternativa un'escursione in quad (facoltativo). Cappadocia, significa la terra dei bellissimi cavalli. Ci immergeremo nella magia di questo paesaggio fiabesco, fatto di pinnacoli, torrette e formazioni coniche meglio note come “camini delle fate” con delle facili passeggiate lungo agevoli sentieri che collegano le valli intorno al villaggio di Goreme.

  5. GIORNO 5 Cappadocia:

    Dopo la colazione Iniziamo le visite con il museo a cielo aperto di Göreme, importante centro monastico per i primi cristiani, inscritto nel Patrimonio dell'Umanità dall'Unesco nel 1985 per la ricchezza delle chiese rupestri affrescate. l paesaggio più interessante della Cappadocia: le formazioni rocciose della valle del Devrent; camminare nella valle di Pasabag; “camini delle fate” dove la voce del vento si mescola ai “canti delle fate”, camminando tra pinnacoli, piccionaie e orti coltivati fino a Pasabagi Pranzo ad Avanos, centro di opere d'arte in terracotta dal 3000 aC. e una dimostrazione in un tradizionale laboratorio di ceramica. Nel pomeriggio. Continua verso il castello rupestre di Uchisar per avere una vista panoramica delle valli della Cappadocia. Poi una delle viste panoramiche più belle della Cappadocia; Esentepe.

  6. GIORNO 6 Cappadocia:

    Dopo colazione, continuiamo ad ammirare i paesaggi di Göreme e dopo la vista, una facile passeggiata nella valle delle Spade ci condurrà al villaggio di Cavusin, uno dei primi villaggi cristiani costruiti in Cappadocia, dove grotte e case moderne convivono fianco a fianco. Partiamo per la selvaggia Valle di Ihlara (Peristrema) dove il fiume Melendiz ha scavato un canyon lungo 14 km con spettacolari pareti a strapiombo alte più di 100 metri. Camminiamo lungo le sue rive all’ombra di una folta vegetazione, dedicando qualche sosta alla visita di alcune chiese bizantine scavate nella roccia, nelle quali trovarono rifugio i monaci. Al termine del trekking pranzeremo e poi raggiungiamo in pulmino il Monastero di Selime e, sulla via del ritorno, ci fermiamo alla città sotterranea di Kaymakli, interamente scavata nel tufo, un formidabile labirinto scavato nel sottosuolo millenni or sono per ragioni di sicurezza ed utilizzata anche dai cristiani per sfuggire alle persecuzioni romane..

  7. GIORNO 7 Cappadocia | Istanbul | Italia

    Dopo colazione trasferimento in aeroporto per il volo di connessione per Istanbul ed a seguire il volo che ci riporta in Italia. Arrivederci alla prossima avventura.



Dettagli di viaggio

LA QUOTA COMPRENDE
  • Volo di linea Turkish a/r da Roma e Milano per Istanbul
  • Volo interno Turkish a/r Istanbul - Kayseri
  • Tutti i pernottamenti con colazione
  • N.2 pranzi in Cappadocia
  • Transfer da/per aeroporto in Cappadocia
  • N. 2 tour full day in Cappadocia
  • Tour leader dall’Italia
  • Polizza medico bagaglio con copertura Covid
LA QUOTA NON COMPRENDE
  • Pasti e bevande ove non menzionati
  • Entrate ai siti d'interesse
  • Tour in mongolfiera o quad
  • Mance ed escursioni facoltative
  • Tutto quanto non indicato ne "La quota comprende"
  • Alloggi

    Hotel di media categoria in formula SHARING (condivisione) in doppia o tripla

  • jeep Trasporti

    Minivan con autista per i 2 tour in Cappadocia. Mezzi pubblici a Istanbul

  • Documenti, Visti e Vaccinazioni

    Passaporto o Carta d'identità valida per l'espatrio con validità residua di almeno 12 mesi. Per la normativa Covid https://www.viaggiaresicuri.it/country/TUR.

cassa comune Cassa Comune(200 €)

    Pasti condivisi, ingressi a siti d'interesse, mezzi pubblici e spese del Tour Leader. Si precisa che la quota di cassa comune è indicativa e potrebbe subire lievi oscillazioni

Approfondimenti

Ad Istanbul All’interno della Mosche Blu e di tutte le altre moschee della città, unica accortezza è il velo per le donne da portare sulla testa, per gli uomini pantaloni lunghi. In estate, dato il caldo, rimane fermo questo vincolo solo per il luoghi di culto musulmano. Quando l’itinerario si sposterà in Cappadocia si consiglia ugualmente abbigliamento comodo per le passeggiate che si faranno nei siti archeologici, mentre per la sera un abbigliamento un po' più pesante per la forte escursione termica. Riguardo alla questione sicurezza, si consiglia: non scattare foto in zone militari, ad edifici militari o durante i comizi e manifestazioni politiche, mostrare rispetto verso i simboli dello Stato, in particolare la bandiera, la figura di Atatürk e del Capo dello Stato, portare sempre con sé documenti di identità ed eventuali titoli di soggiorno in Turchia, seguire sempre le indicazioni e raccomandazioni fornite dalle Autorità locali, preferire le strade principali ed evitare le zone disabitate, fermarsi immediatamente ad eventuali posti di blocco, non accettare offerte conviviali da persone sconosciute incontrate casualmente per strada, per quanto appaiano amichevoli o affidabili. Specialmente ad Istanbul vi sono stati casi di truffe perpetrate da malfattori, che, con fare amichevole, conducono i turisti in locali dubbi, dove per una ordinaria consumazione vengono presentati conti molto elevati; - disporre del passaporto per poter acquistare una SIM card turca per telefoni cellulari o per Ipad; - richiedere attraverso l’operatore telefonico turco la registrazione del proprio telefonino presso l’Ente di Telecomunicazioni turco, al fine di evitarne il blocco automatico nel caso si volesse acquistare una scheda turca per i cellulari; se si è vittima di un reato o in caso di furto o smarrimento di documenti di identità in Turchia, si può richiedere aiuto rivolgendosi alle Forze dell’ordine ai numeri telefonici 174 o 155, con l’assistenza del personale dell’albergo o dell’operatore turistico. Per sporgere denuncia è necessario recarsi presso il Commissariato di Polizia del luogo dove il reato si è consumato.

Galleria

Prossime Partenze

Al momento non ci sono Partenze per questo viaggio

Al momento non ci sono Partenze per questo viaggio