Backpacker Adventure Liguria in E-MtBike

Adrenalina, natura e panorami mozzafiato questi sono gli ingredienti della nostra avventura, alla scoperta di una Liguria insolita, suggestiva e divertente. Una lingua di terra lunga circa 300 km e larga in alcuni punti solo una trentina, costretta tra il mare e l’appenino, tanto affascinante quanto impervia e che oggi grazie all’utilizzo delle bici elettriche possiamo esplorare in tutta la sua segreta ed esuberante bellezza. Patria degli antichi Liguri, terra di donne e uomini fieri, forti guerrieri che diedero filo da torcere alle legioni romane per anni, quando quest’ultimi tentarono di sottometterli; narra Strabone "Le donne combattono come gli uomini, spietate e feroci come fiere" e ancora, con riferimento alla sconfitta romana del 186 a.C., "si stancarono prima gli Apui di inseguire, che i romani di fuggire". Oggi, questa dura fierezza la possiamo osservare ancora nei solchi del volto dei pescatori, oppure in quei contadini che hanno deciso di continuare a coltivare una terra cosi difficile e poco generosa ma al tempo capace di regalare se si ha la tenacia e la perseveranza di continuare, preziosi doni, come l’impareggiabile olio extravergine d’oliva, il vino passito schiaccetrà, o il basilico dop ingrediente di tante ricette tradizionali.

Acconto

Tour Leader

  • Livello Facile
  • Numero partecipanti min 6 - max 14

Itinerario

  1. GIORNO 1 Arrivo a Recco

    Arrivo a Recco nel pomeriggio. Check in dalle ore 15.00 e sistemazione in hotel. Briefing e cena di benvenuto, pernottamento.

  2. GIORNO 2 Portofino area

    Una splendida pedalata attraverso il parco Regionale di Portofino. Da Recco ci dirigiamo verso Camogli conosciuto anche come il borgo dei mille bianchi velieri e proseguimento sulla Ruta tra suggestivi scorci. la pedalata continua alla volta di San Rocco di Camogli, per una meritata sosta focaccia ammirando uno splendido panorama sul Golfo Paradiso. Da qui cominceremo a scendere verso Santa Margherita Ligure e all'arrivo sosta per il pranzo libero. Nel pomeriggio percorreremo la panoramica che ci condurrà a Portofino, patria del jets set internazionale, tempo libero per visitare il borgo e al termine ritorno a Santa Margherita e rientro in treno a Recco. Variante: in base alle condizioni dei sentieri, una volta arrivati a Ruta di Camogli potremmo scegliere se percorrere l'itinerario che attraversa il monte di Portofino tra boschi di lecci, castagni ed antichi mulini per raggiungere Portofino. Cena e pernottamento

  3. GIORNO 3 Sestri Levante ! Bonassola

    Continuiamo la nostra settimana attraverso la zona di Chiavari, Sestri Levante ed il bracco. Passiamo dalla costa pianeggiante di Lavagna, per andare verso l'entroterra tra Chiavari e Moneglia, dove antiche mulattiere si alternano a tratti asfaltati, storici paesini come Bargone e Tassoni fanno da sfondo a questo paesaggio rimasto immobile da secoli, la calma e la tranquillità del luogo ci aiuteranno ad attraversare questa parte dell'appennino poco o per nulla battuta dal turismo di massa e proprio per questo molto più suggestiva, ci fermeremo per la sosta pranzo in uno dei micro borghi di Framura, paesino “diffuso” tra mare e colline, per poi scendere verso la costa ed attraversare le ex gallerie ferroviarie ora riconvertite in pista ciclabile che raggiungono il borgo marinaro di Bonassola. Qui, terminata la nostra galoppata ai piedi delle 5 Terre, prenderemo il treno per tornare indietro al nostro hotel. Cena e pernottamento

  4. GIORNO 4 5 Terre e lassù

    In treno raggiungiamo Monterosso al mare primo borgo, muovendosi dal ponente, del parco Nazionale delle 5 terre, nonché patrimonio mondiale Unesco. Qui dopo aver visitato il paese col suo centro storico che conta circa 1500 abitanti, cominceremo a pedalare su strade panoramiche alla scoperta degli altri famosi paesini; il Santuario di Soviore, Corniglia, Volastra e Riomaggiore si mostreranno a noi in tutta la loro antica bellezza. Pedaleremo ad un altitudine di circa 500 mt. godendo di panorami mozzafiato e strade prive di traffico. Le incredibile vigne appese tra cielo e mare dove si coltivano le uve per produrre il famoso Sciacchtrà faranno da sfondo alla nostra pedalata. pranzo libero a Corniglia, la più piccola e forse più suggestiva delle 5 Terre e proseguimento sulla litoranea per raggiungere Riomaggiore ultima tappa del nostro tour. Nel tardo pomeriggio rientro a Recco in treno. Cena e pernottamento.

  5. GIORNO 5 Rientro a casa

    Dopo la colazione in hotel, check out e saluti. Vi aspettiamo per le prossime esperienze!



Dettagli di viaggio

LA QUOTA COMPRENDE
  • Tutti i pernottamenti in hotel con colazione
  • Tutte le escursioni in E-MtBike
  • Noleggio E-MtBike e casco
  • Cena di benvenuto
  • Guida esperta del Parco Naz. di Portofino
  • Polizza Annullamento e medico/bagaglio (massimali € 1.000)
LA QUOTA NON COMPRENDE
  • Trasferimenti da/per Recco
  • Pranzi, cene e bevande dal 2° al 4° giorno
  • Mance ed escursioni facoltative
  • Tasse di soggiorno
  • Tutto quanto non espressamente indicato ne “La quota comprende”
  • Alloggi

    Hotel di media categoria con sistemazione in formula SHARING (condivisione)
  • jeep Trasporti

    Trasporti pubblici, E-MtBike
  • Documenti, Visti e Vaccinazioni

    Carta d'identità e Autocertificazione Anti Covid

Cassa Comune( €)

    Non prevista per questo tour

Approfondimenti

Note per il ritrovo in hotel. TRENO: Recco è collegata con le stazioni di Milano Centrale, Torino Porta Nuova, con cambio a Genova praticamente ogni ora mentre da La Spezia e Ventimiglia con treni diretti. . Il tempo medio di percorrenza da Milano e Torino è di circa 2 ore.e mezza. Recco è collegata direttamente con l’autostrada A10 genova Milano con uscita Recco che si raggiunge in circa 1 ora e mezza, mentre Torino tramite la A26 in 2 ore scarse e Firenze anch'essa in 2 ore. in aereo si può arrivare direttamente all'aeroporto di Genova Cristoforo Colombo con voli giornalieri da Roma in circa un ora.

Galleria

Prossime Partenze