Safari in Tanzania, quella parte di Africa degli animali. Il luogo ideale per l’avvistamento dei grandi predatori e dei grandi erbivori, il luogo della grande migrazione che è un fenomeno peculiare di questa terra, che si ripete da milioni di anni, ma che non è l’unica meraviglia che ci aspetta. Sono 15 i parchi nazionali, il fiume Nilo, il lago Vittoria e il Tanganica. E persino il Kilimangiaro, la montagna più alta del continente con i suoi 5.895 metri. Impossibile poi non soffermarsi nell’area di conservazione di Ngorongoro nel cratere omonimo, la più grande caldera intatta del mondo. È anche il luogo delle Gole dell’Olduvai, note come “culla dell’umanità” perché qui sono stati rinvenuti resti di uomini primitivi e diversi fossili di animali dell’età della pietra. Un viaggio reso ancora più unico nella sua bellezza dal momento che vedrà il suo epilogo sdraiato sulle splendide spiagge di Zanzibar, l'isola delle spezie. Un mare dalle varie sfumature del turchese ed il sorriso della gente che rimarrà nei cuori.

dal 10/08 al 24/08

Vedi altre date

3490 €

Acconto 300 €

Tour Leader

  • Livello Spirito di adattamento
  • Numero partecipanti min 9 - max 15

Itinerario

  1. GIORNO 1 Partenza dall'Italia

    Partiamo dall’Italia con voli di linea per la Tanzania. Cena e pernottamento a bordo.

  2. GIORNO 2 Kilimanjaro | Lake Manyara

    Atterriamo nella tarda mattinata presso l’aeroporto internazionale del Kilimanjaro. Dopo il disbrigo delle pratiche doganali ed aver ottenuto il visto in loco ci aspetta il personale del nostro staff con cui ci trasferiamo direttamente al Lake Manyara. Cena e pernottamento a Octagon lodge tented camp o similare.

  3. GIORNO 3 Lake Manyara NP

    Dopo la colazione in hotel partiamo alla volta del Parco Nazionale del Lago Manyara, uno dei parchi tanzaniani con la più alta biodiversità. In una superficie di soli 330 kmq, di cui 230 occupati dal lago, è possibile incontrare cinque differenti ecosistemi. Il parco è abitato da oltre 380 tipi di uccelli ed un gran numero di specie animali tra cui elefanti, bufali, zebre, giraffe, leopardi, leoni, babbuini, ippopotami, antilopi, facoceri e tanti altri. L’intera giornata è dedicata alla visita di questo parco con game drive sia al mattino che al pomeriggio. Prima del tramonto ci spostiamo nel luogo dove trascorreremo la notte. Cena e pernottamento a Octagon lodge tented camp o similare.

  4. GIORNO 4 Lake Manyara | Ngorongoro | Serengeti NP

    Facciamo colazione presto al mattino e partiamo per la Ngorongoro Conservation Area, uno dei luoghi più famosi al mondo per i safari, dichiarata Patrimonio Mondiale dell'Umanità dall'Unesco nel 1978 e International Biosphere Reserve nel 1981. Il cratere di Ngorongoro, si trova a 2.200 metri sul livello del mare ed è la più vasta caldera ininterrotta esistente al mondo ed una delle meraviglie naturali d’Africa con la presenza di circa 30.000 grandi mammiferi residenti tutto l'anno, come bufali, leoni, elefanti, ghepardi e rinoceronti, e molte varietà di uccelli, come fenicotteri, aquile, poiane, struzzi e falchi. Il centro del cratere è occupato dal lago Magadi, che ha acque basse e tende quasi a prosciugarsi durante la stagione secca, ed è il punto migliore per osservare stormi di fenicotteri e gru coronate, ma anche molti erbivori, soprattutto numerosissimi gnu e zebre, che qui si abbeverano, richiamando la presenza di leoni e iene. Durante la giornata pranziamo al sacco e nel tardo pomeriggio ci dirigiamo verso il Serengeti National Park dove alloggiamo in tenda. Cena e pernottamento al Seronera Mbugani lodge tented camp o similare.

  5. GIORNO 5 Serengeti NP - Great migration

    Dopo la colazione nel nostro campo tendato, visitiamo il Parco Nazionale del Serengeti, luogo affascinante e scenografico dove la leggenda incontra la realtà. Questo è il parco più antico e vasto della Tanzania, ricopre un’area di 14.763 kmq, tanto che il nome, di origine Masai, Siringet, significa “Pianura senza confini”. Queste grandi e sconfinate pianure, sono i luoghi della grande migrazione degli erbivori, soprattutto gnu e zebre, e dei grandi predatori: branchi di leoni e altri predatori come iene, ghepardi, leopardi, sciacalli, coccodrilli e tanti altri. Pranzo al sacco durante la giornata e rientro nel tardo pomeriggio. Cena e pernottamento al Seronera Mbugani lodge tented camp o similare.

  6. GIORNO 6 Serengeti NP - Great migration

    Dopo la prima colazione nel campo tendato partiamo per il secondo giorno di esperienza all’interno del Serengeti. Il pranzo al sacco è una pausa breve per non perdere tempo e godere delle meraviglie del parco. Le sconfinate praterie sono interrotte saltuariamente da strane formazioni granitiche, i kopjes, tra le cui fenditure spesso si formano delle piccole pozze di acqua piovana, che attirano molti piccoli animali, e dove i grandi predatori come i leoni si sdraiano in attesa di tendere un agguato alla preda che si abbevera. I corsi d’acqua sono i luoghi con la più alta concentrazione di fauna. Lungo i fiumi si possono avvistare coccodrilli, ippopotami e molti altri animali che si abbeverano, ma anche i leopardi che spesso si crogiolano tra i rami delle acacie ad ombrello qui presenti. Rientro nel tardo pomeriggio. Cena e pernottamento al Seronera Mbugani lodge tented camp o similare.

  7. GIORNO 7 Serengeti NP | Lago Natron

    Dopo la colazione nel campo tendato partiamo per un game drive mattutino all’interno del Parco e per continuare questa imperdibile esperienza. Prima del pranzo ci spostiamo verso uno dei luoghi più suggestivi del viaggio, il Lago Natron, un luogo incontaminato, aspro ed affascinante. Anche le sue dimensioni, come il colore, variano molto nell’arco dell’anno e durante la stagione secca le sue acque si ritirano talmente tanto da lasciare scoperte grandi superfici di terreno ricoperte da una spessa crosta salina. Questo Lago avendo un’eccessiva alcalinità è letale per la maggior parte degli animali che vengono pietrificati se esposti troppo al pH del lago. Pausa pranzo a sacco ed a seguire nel pomeriggio visita ad un villaggio Masai. Pernottamento al campo tendato del Giraffe lodge.

  8. GIORNO 8 Lago Natron | Tarangire NP

    Dopo colazione visitiamo nuovamente il lago Natron con i meravigliosi colori delle prime luci del giorno. . Il solo animale che trova qui il suo habitat ideale è il fenicottero rosa, il quale da Agosto ad Ottobre nidifica nel lago e raggiunge i due milioni e mezzo di unità. I fenicotteri sono al sicuro in questo luogo dove nessun predatore si sognerebbe di andare a cacciare, nel lago poi è è elevata la presenza di una particolare alga, della quale i fenicotteri si nutrono e che conferisce a questi uccelli il loro particolare colore rosa. Subito dopo partiamo per il Tarangire National Park. Qui facciamo un game drive fotografico veramente affascinante, dove l’ondeggiante savana silvestre, punteggiata da maestosi baobab, molti dei quali risalenti a oltre 2000 anni fa, ospita la più grande popolazione di elefanti della Tanzania settentrionale. E quando la polvere soffia sulle pianure secche, l’osservazione degli animali è stupefacente. Nella stagione secca avanzata, infatti, il parco ospita la più alta densità di fauna selvatica di tutto il continente. Nel tardo pomeriggio rientriamo per la cena e pernottamento al Tarangire sangaiwe tented lodge

  9. GIORNO 9 Tarangiri NP | Arusha | Zanzibar

    Dopo la colazione nel campo andiamo in aeroporto ad Arusha per il volo che ci conduce a Zanzibar, dove godremo di un breve soggiorno mare e relax e ci attenderanno spiagge bianche e un mare cristallino, fondali con coralli e pesci coloratissimi, foreste rigogliose, palme e animali esotici. L’arcipelago di Zanzibar è un vero e proprio paradiso terrestre. In arrivo a Zanzibar trasferimento dall’aeroporto all’hotel dove soggiorniamo.

  10. GIORNO 10-13 Zanzibar

    Soggiorno relax al mare di Zanzibar.

  11. GIORNO 14 Zanzibar | Volo per l'Italia

    Dopo colazione effettuiamo il check-out. A seguire trasferimento in aeroporto in tempo utile per il disbrigo delle pratiche d’imbarco per il volo di rientro in Italia. Pasti e pernottamento a Bordo.

  12. GIORNO 15 Italia

    Arrivo in Italia. Arrivederci alla prossima avventura!



Dettagli di viaggio

LA QUOTA COMPRENDE
  • Volo di linea a/r da Roma e Milano per Arusha
  • Volo nazionale a/r Arusha-Zanzibar
  • Tutti i pernottamenti in campo tendato high level per il Safari
  • Tutti i penottamenti in hotel a Zanzibar
  • Pensione completa per il Safari
  • Tutti i games drive citati
  • Tutti i trasferimenti in Tanzania
  • Tutti gli Ingressi ai parchi nazionali citati
  • Jeep 4x4 con tetto panoramico
  • Acqua a bordo della jeep
  • Guida locale parlante italiano
  • Tour leader dall'Italia
  • Assicurazione medica AMREF Flying Doctors
  • Polizza multirischi turismo
LA QUOTA NON COMPRENDE
  • Visto d’ingresso in Tanzania
  • Pranzi, cene e bevande ai pasti a Zanzibar
  • Mance ed escursioni facoltative
  • Visita al Villaggio Masai
  • Tutto quanto non espressamente indicato
  • Alloggi

    Hotel media categoria, lodge e campi tendati di ottimo livello
  • jeep Trasporti

    Jeep 4x4
  • Documenti, Visti e Vaccinazioni

    Passaporto con validità residua di almeno sei mesi e due pagine libere. Il visto possibile ottenerlo anche in loco. Riguardo alla vaccinazione contro la febbre gialla vedere negli approfondimenti.

Cassa Comune( €)

    Non prevista per questo viaggio

Approfondimenti

Dal punto di vista climatico oramai risulta difficile azzeccare le previsione ed essere certi di quello che si legge, in ogni caso possiamo indicare le stagioni in base all’incidenza della pioggia, che è poi quello che fa muovere le grandi mandrie di erbivori negli immensi parchi della Tanzania e di conseguenza i grandi predatori. Generalizzando potremmo dire che nei mesi tra dicembre e marzo prevale il caldo secco durante il giorno e le serate sono fresche con poca umidità. Aprile e maggio normalmente sono il periodo delle piogge ed è la stagione verde nella quale la vita della fauna esplode letteralmente con il picco delle nascite. Nei mesi tra giugno e agosto le temperature si abbassano ma il Paese è ancora abbastanza verde. Mentre a settembre-novembre le giornate sono più calde e possono esserci acquazzoni. Vaccinazione contro la febbre gialla non obbligatoria per viaggiatori provenienti dall'Italia con scalo aereo inferiore alle 12 ore in Kenya ed Etiopia. Riguardo i safari nei parchi è importante segnalare che esiste un permesso per i fotosafari all’interno del Cratere Ngorongoro, ed ha una validità max di 6 ore. Nota importante riguardo i voli: Divieto di sacchetti di plastica in Tanzania. Per tutti i viaggiatori che arrivano in Tanzania è imperativo prendere nota delle seguenti informazioni di seguito: dal 1 giugno 2019 tutti i passeggeri in arrivo in Tanzania potrebbero essere soggetti a consistenti multe per l'uso di sacchetti di plastica in qualsiasi forma. L'uso, la produzione o l'importazione di sacchetti di plastica, compresi i sacchetti della spazzatura e le borse della spesa, è illegale. Visitatori / cittadini e residenti sono invitati a evitare di portare sacchetti di plastica nelle valigie o nel bagaglio a mano. Gli articoli acquistati in aeroporto prima di salire sull'aereo dovrebbero essere rimossi dai sacchetti di plastica. Si prega di controllare il bagaglio a mano prima di scendere e di lasciare eventuali sacchetti di plastica in aereo. Allo stesso modo, i sacchetti di plastica trasparenti "zip-lock" che alcune compagnie aeree richiedono ai passeggeri per il trasporto di liquidi, cosmetici, prodotti da toilette ecc. nel bagaglio a mano non sono permessi e devono essere lasciati sull'aereo prima di scendere.

Galleria

Prossime Partenze

Tanzania

15 giorni

Wild Life & Sea

Tour Leader
 

Programmato

ACCONTO
300 €

3490€

FINO AL 10/03/2020

FINO AL 10/03/2020

15 giorni

Tour Leader  

Programmato

ACCONTO
300 €

3490€


FINO AL 10/03/2020

15 giorni

Tour Leader  

Programmato

ACCONTO
300 €

3490€