Viaggio Guatemala dia de los muertos. Il Guatemala nasconde tesori di rara bellezza. In una natura lussureggiante ricca di laghi incantati, foreste tropicali e maestosi vulcani, vivono gli odierni discendenti dei Maya. Il Guatemala infatti è lo Stato del Centro America con la più alta percentuale di popolazione indigena. In questo tour scopriremo tutte le meraviglie del Guatemala. Inizieremo da Antigua, bellissima città coloniale circondata da numerosi vulcani nei cui sottoboschi si coltivano alcuni dei migliori caffè del Mondo. Saliremo sugli altopiani di Chichicastenango che ospita un enorme mercato ed un coloratissimo cimitero. Navigheremo sul leggendario Lago Atitlàn, dalle cui acque si narra siano emersi i primi uomini maya. Festeggeremo il giorno dei morti insieme alla popolazione degli altopiani nel colorato cimitero di Santiago Saquetepequez dove ogni anno si celebra la ricorrenza con il festival degli aquiloni giganti. Scopriremo Livingston, la città dei caraibi guatemaltechi raggiungibile solo via barca, dove conosceremo l’energia ed i ritmi africani del popolo garifuna, discendente degli schiavi portati su queste coste dagli inglesi. Finiremo il viaggio in bellezza, scalando le famose piramidi maya di Tikal, circondate da una fitta jungla, prima di fare rientro nella capitale per prendere il volo per l’Italia.

dal 28/10 al 06/11

Vedi altre date

2590 €

Acconto 400 €

Tour Leader
Gianluca Pettinao

  • Livello Facile
  • Numero partecipanti min 10 - max 15

Itinerario

  1. GIORNO 1 Italia | Guatemala city | Antigua

    Ritrovo in aeroporto (Milano - Roma) e partenza per il Guatemala. Scalo a Madrid ed arrivo in Guatemala nel pomeriggio, ora locale. All’arrivo verremo ricevuti in aeroporto ed accompagnati in hotel ad Antigua Guatemala (1500mslm). Il tragitto dura circa mezzora. Cena e serata libera per recuperare la stanchezza del viaggio.

  2. GIORNO 2 Antigua | Chicacastenango | Lago Atitlan

    Dopo colazione ci prepareremo per iniziare un viaggio nel cuore del Guatemala. Viaggeremo attraverso i paesaggi degli altipiani, dove le colline verdi sono piene di ortaggi e di fiori. Nei piccoli villaggi gli abitanti vestono tipici abiti colorati pascolando le pecore, lavorando la terra e andando al mercato per vendere i prodotti del loro lavoro. All'arrivo ci godremo Chichicastenango, un paesino negli altopiani del Guatemala che ospita il mercato più grande e vivace del Paese. Il mercato è popolato da ogni genere di venditori e di beni, dagli ortaggi agli animali, dalle stoffe al colorato artigianato locale. Il mercato appare e scompare come la vecchia tradizione vuole, ogni giovedì e domenica. Chichicastenango è uno dei pochissimi luoghi al Mondo dove è possibile osservare il sincretismo religioso. Nella chiesa di Santo Tomás, fra incenso e preghiere, si fondono insieme la religione cattolica ed ancestrali riti Maya. Dopo la visita al mercato faremo tappa al cimitero di Chichicastenango, uno dei cimiteri più colorati del Mondo. Terminata la visita partiremo in direzione del Lago de Atitlàn.

  3. GIORNO 3 Lago Atitlan

    Si racconta che millenni fa, proprio in questo lago circondato da numerosi vulcani, siano emersi gli “Adamo ed Eva” della cultura maya, sviluppatasi in seguito più a nord fino al confine messicano. Se città come Tikal sono state abbandonate, qui i maya sono ancora presenti e numerosi. Nei 12 paesini affacciati al lago, chiamati con i nomi dei 12 apostoli, vi risiedono 3 etnie maya, con diverse lingue e tradizioni. Dopo colazione prenderemo una barca (circa 30 min.) per visitare i paesini caratteristici di San Marcos, San Juan la Laguna e Santiago Atitlàn. A San Marcos passeggeremo fra le sue vie ed i suoi sentieri circondati da una rigogliosa natura. Il paesino è la meta prediletta di stranieri e di hippie che qui hanno trovato un angolo di pace e tranquillità. Nel pomeriggio ci sposteremo a Santiago Atitlan e conosceremo la spiritualità ed i riti della cultura maya Tzutujil. Qui ammireremo i vestiti tradizionali in tutto il loro splendore. Una delle attrazioni principali di Santiago Atitlàn è sicuramente la visita di Maximon, divinità maya rappresentante lo spirito dell’antenato vecchio e saggio. Gli sciamani locali accendono incensi e cantano preghiere in lingua maya T’zutujil mentre i visitatori offrono a Maximon sigari, alcool e fiori, e gli annodano al collo una cravatta per ogni richiesta esaudita. Terminata la visita di Santiago Atitlàn ritorneremo al nostro alloggio.

  4. GIORNO 4 Lago Atitlan | Antigua

    Antigua Guatemala (1580m), è una bellissima cittadina situata in una fertile vallata circondata da maestosi vulcani. Dichiarata patrimonio dell’Umanità nel 1979, è famosa per la sua architettura barocca coloniale e per le suggestive chiese in rovina. Antigua fu la prima capitale del Guatemala fino al 1773 quando una serie di terremoti costrinsero gli abitanti a spostare la capitale nella più sicura valle adiacente. La giornata odierna sarà dedicata alla visita di Antigua Guatemala e dei suoi dintorni. Dopo colazione inizieremo il tour dal Cerro de la Cruz, un punto panoramico da dove si vede tutta Antigua. Faremo quindi un tour culturale fra le vie lastricate di Antigua. Conoscerete il Convento dei Cappuccini, il Parque Central, la Cattedrale e le sue rovine, la famosa strada dell’Arco, il Mercato Centrale e la Chiesa de la Merced.

  5. GIORNO 5 Antigua | Santiago Sacatepequez: Festival degli Aquiloni

    Dopo colazione partiremo per Santiago Sacatepéquez dove nel cimitero della cittadina si celebra ogni anno il “Festival de Barriletes Gigantes”, tradotto all’italiano “il Festival degli aquiloni giganti”, nato per celebrare il Dìa de los Muertos, il 1° di novembre. In questo giorno le famiglie guatemalteche onorano i propri defunti visitandoli al cimitero e cenando con il Fiambre, un piatto tipico della tradizione. Quello dei Barriletes è il Festival più grande e conosciuto del Guatemala dove le famiglie locali e gruppi di religiosi fanno volare questi giganteschi aquiloni in onore ai defunti. Gli aquiloni più elaborati hanno un diametro di svariati metri e sono costruiti interamente in bambù e carta. Terminata la visita a Santiago ritorneremo nel tardo pomeriggio ad Antigua.

  6. GIORNO 6 Antigua | Rio Dulce | Lago Izabal

    Dopo colazione partiremo per il Lago di Izabal, il più grande lago del Guatemala. Spettacolare è Rio Dulce, un corridoio d’acqua che collega il lago all'Atlantico, un vero e proprio paradiso per la biodiversità. Durante il viaggio ci fermeremo per ammirare l'antico sito maya di Ixmiché, fondato dai Maya Cakchiquel nel 1463, meno di un secolo prima dell’arrivo degli spagnoli. Dopo il tour guidato continueremo verso Rio Dulce dove prenderemo una barca per arrivare all’eco lodge immerso nella foresta, sulle rive del Lago Izabal.

  7. GIORNO 7 Lago Izabal | Playa Blanca | Siete Altares | Livingston

    Dopo colazione saliremo su una barca privata per Playa Blanca (Spiaggia Bianca) e Siete Altares (Sette Altari), una serie di sette cascate dove è possibile fare il bagno. Questi due luoghi paradisiaci sono raggiungibili solo in barca. Termineremo la navigazione alla città di Livingston dove vive il popolo garifuna, diretto discendente dagli schiavi neri portati su queste coste dagli inglesi. Qui conosceremo le tradizioni musicali e culinarie di questo popolo. Terminata l’escursione rientreremo in barca al nostro eco-lodge.

  8. GIORNO 8 Lago Izabal | Flores | Tikal

    Dopo colazione raggiungeremo in barca la città di Rio Dulce da dove partiremo in mezzo privato per la città di Flores, nel nord del Guatemala. All’arrivo visiteremo il Parco Nazionale di Tikal, la città più importante e meglio conservata dell’intero mondo maya. Nascosti da una natura strabiliante, habitat di scimmie urlatrici, uccelli colorati e coatì, troveremo gli splendidi templi millenari che testimoniano la nascita, lo splendore e la fine di una delle civiltà più importanti del pianeta. Con la visita guidata avremo la possibilità di salire sui templi più alti, dove le cime svettano al di sopra della foresta e potremo ammirare il mare verde che circonda Tikal, la città delle voci. Terminato il tour ci dirigeremo presso il nostro lodge all’interno del Parco Nazionale di Tikal.

  9. GIORNO 9 Tikal | Guatemala city | Partenza per l’Italia

    Alle 5 del mattino partiremo per l’aeroporto Mundo Maya della città di Flores, in tempo per prendere il volo interno per Città del Guatemala, dove in seguito prenderemo il volo internazionale per l’Italia.

  10. GIORNO 10 Italia

    Arriveremo in mattinata a Madrid dove ci divideremo per volare a Milano e Roma. Arrivederci alla prossima avventura!



Dettagli di viaggio

LA QUOTA COMPRENDE
  • Voli di linea a/r Italia-Guatemala city
  • Volo interno Flores-Guatemala city
  • Tutti i pernottamenti con colazione
  • Tutti i trasferimenti durante il viaggio
  • Tutte le escursioni citate nel programma
  • Assistenza 24/7 dell’agenzia locale
  • Tour leader dall’Italia
  • Polizza multirischi turismo
LA QUOTA NON COMPRENDE
  • Pranzi e bevande ai pasti
  • Mance ed escursioni facoltative
  • Tutto quanto non espressamente indicato
  • Alloggi

    Hotel media categoria
  • jeep Trasporti

    Minivan con autista, barche nei Laghi Atitlan e Izabal
  • Documenti, Visti e Vaccinazioni

    Passaporto con validità residua di almeno 6 mesi. Non è richiesto nessun visto per i cittadini italiani. Nessuna vaccinazione obbligatoria

Cassa Comune(100 €)

    Cene ed ingressi a Playa Blanca, Siete Altares e Tikal. Si precisa che la quota di cassa comune è indicativa e potrebbe subire lievi oscillazioni

Approfondimenti

Il Guatemala è chiamato il Paese dell’eterna primavera grazie al suo clima mite e temperato. In quasi tutto il Paese vi è una stagione secca che va da fine novembre a metà aprile, ed una stagione piovosa da maggio ad ottobre, con una breve finestra ad agosto, periodo in cui le piogge generalmente si attenuano. Geograficamente si divide in 3 zone con differenti climi: La parte nord e nord-est, corrispondente ai dipartimenti di Peten (Flores e Tikal) e Izabal (Rio Dulce e Livingston), è pianeggiante, calda ed afosa tutto l’anno in particolare da Aprile ad Ottobre, con temperature diurne intorno ai 30° e notturne di 20°; La parte centrale del Guatemala, comprendente la capitale, Antigua, il Lago Izabal, Quetzaltenango, Chichicastenango e tutti i vulcani, è montagnosa ed ha un clima mite e fresco. Dipendendo molto dall’altezza in cui ci si trova, le temperature diurne variano dai 25° ai 28°, mentre le notturne dai 12° ai 16°. Il Sole di giorno può essere molto caldo. La terza ed ultima parte è una sottile striscia di terra pianeggiante situata tra le montagne e l’Oceano Pacifico. Anche qui le minime durante tutto l’anno non scende sotto i 20° mentre le massime non superano mai i 30°. Quest’itinerario non presenta particolari difficoltà. Durante il tour sono previste escursioni in cui si dovrà camminare ma non sono previsti trekking di montagna. Durante il viaggio sarà possibile fare il bagno nel Lago di Izabal e nel Lago di Petén, oltre che al sito di Siete Altares presso Livingston. Nel nord del Paese potrebbe fare molto caldo di giorno, è consigliato quindi ripararsi nelle ore più calde ed evitare sforzi eccessivi, integrando i sali minerali persi durante il giorno. I pasti saranno a base di prodotti locali. Troveremo ovunque piatti con riso bianco, pollo o pesce, fagioli e tortillas di maìs. Nei mercati abbondano verdura e frutta tropicale. All’ufficio immigrazione dell’aeroporto della capitale sarà necessario dichiarare di entrare in Guatemala per turismo. Maggiori dettagli saranno dati dal tour leader alla riconferma del viaggio.

Galleria

Prossime Partenze

Guatemala

10 giorni

Dìa de los Muertos

Tour Leader
 Gianluca Pettinao

Programmato

ACCONTO
400 €

2590€

FINO AL 28/05/2020

FINO AL 28/05/2020

10 giorni

Programmato

ACCONTO
400 €

2590€


FINO AL 28/05/2020

10 giorni

Programmato

ACCONTO
400 €

2590€