Viaggio dalle straordinarie caratteristiche paesaggistiche ed etnografiche nel nord del Pakistan, un paese affascinante e poco conosciuto, in bilico tra il mondo indiano e quello centroasiatico. Visiteremo la valle dello Swat, dove nacque la raffinata arte del Gandhara. L’isolata valle del Chitral, dominata dal massiccio del Tirich Mir 7.706 metri, il più alto della catena montuosa dell’Hindukush. Il popolo dei Kalash, di origini ancora sconosciute, noto anche con il nome di “Kafiri”, il termine usato dai musulmani per connotare gli infedeli. Il campo di polo più alto del mondo, posizionato nei pressi del Passo Shandur a 3.800 metri di altitudine. La valle dell’Hunza, dalla quale ci spingeremo sino al Khunjerab pass, il confine di accesso più famoso e spettacolare alla Cina e percorrendo un tratto della Karakorum Highway, l’Alta Via del Karakorum, raggiungeremo il Lago Attabad formatosi nel 2010. Metteremo a confronto il fascino di Lahore e Islamabad delle quali apprezzeremo moschee, minareti e altre testimonianze storiche risalenti a oltre 500 anni fa. L’Uchal Kalash Festival è la festa degli ultimi pagani del Kafiristan, eredi di Alessandro Magno, con le particolari tradizioni, danze e costumi colorati valorizzerà ulteriormente il nostro viaggio.

dal 10/08 al 26/08

Vedi altre date

2890 €

Acconto 300 €

Tour Leader

  • Livello Spirito di adattamento
  • Numero partecipanti min 7 - max 12

Itinerario

  1. GIORNO 1 Partenza dall'Italia

    Partenza dall’Italia con volo di linea intercontinentale da Roma/Milano per Islamabad. Pasti e pernottamento a bordo.

  2. GIORNO 2 Islamabad

    Arrivo nella notte e trasferimento in hotel. Dopo la prima colazione dedicheremo la giornata al tour della città: visita alla Moschea di Faisal e al Museo del Patrimonio Nazionale, Rawl Lake. Margalla Hills National Park. Pernottamento in hotel.

  3. GIORNO 3 Islamabad | Naran

    Dopo la colazione ci trasferiremo a Naran, tappa di avvicinamento per l’Hunza Valley. Naran è una lussureggiante città turistica sita nella provincia di Khyber Pakhtunkhwa, nota come la provincia della frontiera di Nord Ovest. Durante il tragitto si ammireranno i molteplici aspetti naturalistici che le grandi montagne offrono. Arrivo in città e trasferimento in hotel. Pernottamento.

  4. GIORNO 4 Naran | Hunza Valley

    Partenza dopo colazione verso la Valle dell'Hunza con sosta a Nangaparbat view point sulla Karakorum Hihgway. Ci fermeremo anche a Babusar Top, 4175m sopra il livello del mare, il punto più alto nella Kaghan Valley. Raggiungeremo Hunza entro sera. Pernottamento.

  5. GIORNO 5 Hunza | Khunjerab Pass | Border Pakistan-Cina

    Dopo colazione partenza per raggiungere il Khunjerab Pass che è anche chiamato Pakistan China Border. Circondato da pinnacoli di 7000 metri, questo posto ha scenari naturalistici mozzafiato. Viaggeremo verso nord lungo la KKH (Karakorum Highway) che ci consentirà di apprezzare i panorami montani più sconvolgenti. Sosta al lago Attabad formatosi nel 2010 in seguito a una colossale frana che sbarrò il corso del fiume Hunza. Rientro ad Hunza. Pernottamento.

  6. GIORNO 6 Hunza Valley

    Intera giornata dedicata all’ Hunza Valley tracciata dall’omonimo fiume. Visita al Baltit Fort, un’icona dell’Hunza Valley risalente a 700 anni fa. Raggiungiamo Karimabad, situata all’estremo nord della valle e nota per lo spettacolare paesaggio dato da maestosi rilievi. Questa regione è anche conosciuta come il luogo dove si trova lo Shangri - là, “terra della gioventù eterna”. Incontreremo gli abitanti Baruscio nelle loro attività quotidiane. Pernottamento.

  7. GIORNO 7 Hunza | Gilgiy Valley

    Dopo colazione a Hunza ci dirigiamo verso la Gilgit Valley attraverso la valle del Naltar che è tra le valli più belle del mondo, circondata da prati verdi e vette altissime. Pernottamento a Gilgit.

  8. GIORNO 8 Gilgit Valley | Phandar Valley

    Colazione in hotel a Gilgit Valley per poi dirigersi verso la valle più tranquilla e meno esplorata di Gupis e Phandar. Visita al Gupis Fort, Shingalote Village e Katli Lake, famoso per l’abbondanza e la qualità delle trote. Pernottamento.

  9. GIORNO 9 Phandar | Shandur Top | Mastuj Valley

    Colazione in hotel e partenza in auto per il Passo Shandur situato tra Gilgit e il Chitral district, è definito il “Tetto del mondo” (3800 mt) per la sua vetta piatta, o Polo ground, in quanto a luglio si svolge il famoso match di polo. Raggiungiamo Mastuj, la città più interessante della valle del Chitral con antiche rovine del vecchio Mastuj Fort risalente al XVIII secolo. Pernottamento.

  10. GIORNO 10 Mastuj | Chitral Valley

    Colazione in hotel e partenza con destinazione Valle del Chitral.La strada è polverosa e risale la catena montuosa dell’Hindu Raj. Sul tragitto visitiamo Bonni (Buni) abitata da etnia Khos ed una minoranza di Shina. Pernottamento.

  11. GIORNO 11 Chotral Valley | Ayunn Valley

    Colazione in hotel ed esplorazione della Chitral Valley, con visita della moschea principale e del museo. Chitral, adagiata sulla sponda del fiume Kunar, si trova ai piedi del Tirch Mir Peak, che è un grande picco visibile da ogni angolo della città di Chitral. Tutta la valle è abitata dalla popolazione di etnia Kalash. Pernottamento.

  12. GIORNO 12 Ayunn Valley | Kalash Valley

    Una giornata piena dedicata all’esplorazione della Kalash Valley circondata dalla catena montuosa dell’Hindu Hush. Nella valle si incastrano villaggi come Rumbur e Acholgag, abitati dall’etnia Kalash, definiti pagani del Kafiristan, in quanto seguono come religione una forma di Hinduismo abbastanza misteriosa e poco conosciuta. Pernottamento.

  13. GIORNO 13 Kalash Valley | Uchal Festival | Ayunn Valley

    Giornata dedicata alla partecipazione dell’Uchal Festival che viene celebrato ogni anno al momento del raccolto per ringraziare madre natura per la sua prosperità. In occasione dell’evento vengono preparati dei piatti tradizionali particolari come formaggi, burro e pane di mais. Ogni cerimonia è accompagnata da danze popolari e canti ritmici al suono dei tamburi e flauti. Le donne indossano tradizionali abiti neri, uno zucchetto decorato con conchiglie e collane colorate; cominciano le danze in circolo, poi intervengono anche gli uomini. La partecipazione ai balli locali è molto gradita e viene interpretata come un segno di amicizia. Gli anziani invece indossano abiti molto vivaci e raccontano leggende e storie del passato. Rientro a Ayun per pernottamento.

  14. GIORNO 14 Ayunn Valley | Islamabad

    Dopo la colazione percorreremo la strada che ci riporterà a Islamabad attraversando il tunnel di Lowari, lungo 10 km, posto sotto la catena montuosa dell’Hindo Kush. Arrivo a Islamabad. Pernottamento.

  15. GIORNO 15 Islamabad | Lahore

    Dopo colazione in hotel partenza per Lahore, città culturale e storica del Punjab.La strada in ottime condizioni ci consente di raggiungerla facilmente e già nel pomeriggio si potranno effettuare le visite: Lahore Fort, Badshai Mosque e Minar. Pernottamento.

  16. GIORNO 16 Lahore

    Dopo colazione si prosegue con la visita della città: Delhi Gate, Moschea Wazeer Khan, Royal Bath risalente a 500 anni fa, Anarkali Bazar. Pernottamento.

  17. GIORNO 17 Lahore | Italia

    Volo di rientro per l’Italia con arrivo in serata. Arrivederci alla prossima avventura!



Dettagli di viaggio

LA QUOTA COMPRENDE
  • Volo di linea a/r da Roma e Milano per Islamabad/Lahore
  • Tutti i trasferimenti durante il viaggio
  • Tutti i pernottamenti con colazione
  • Tutte le attività descritte nel programma
  • Minivan privato con autista
  • Tour in jeep alla Khalash valley
  • Ticket per Hunza Fort
  • Guida locale parlante inglese
  • Tour leader dall’Italia
  • Polizza multirischi turismo
LA QUOTA NON COMPRENDE
  • Bevande ai pasti
  • Mance ed escursioni facoltative
  • Permessi per le foto
  • Tutto quanto non espressamente indicato
  • Alloggi

    Hotel media categoria
  • jeep Trasporti

    Minivan, jeep 4x4
  • Documenti, Visti e Vaccinazioni

    Passaporto con validità residua di almeno 6 mesi. Visto di ingresso: obbligatorio, possibilità di fare richiesta on line. Nessuna vaccinazione obbligatoria, consigliata antitifica e anticolera

Cassa Comune(150 €)

    Pranzi e cene. Si precisa che la quota di cassa comune è indicativa e potrebbe subire lievi oscillazioni

Approfondimenti

L'Italia e' stata recentemente inserita tra i 175 Paesi i cui cittadini possono fare domanda di visto online. Lettera di invito per motivi turistici fornita dal corrispondente. Un certificato di vaccinazione contro la febbre gialla è richiesto ai viaggiatori superiori di un anno di età provenienti da zone a rischio di trasmissione febbre gialla e ai viaggiatori che abbiano transitato per più di 12 ore in aeroporti delle zone a rischio. Un viaggio non per tutti. Necessita di una discreta capacità di adattamento, come spesso accade quando si visitano Paesi molto diversi dal nostro. Per ragioni di sicurezza, l’itinerario potrà subire variazioni anche in corso di viaggio. Gli hotel che utilizziamo in corso di viaggio sono 3 e 4 stelle locali, ma anche in presenza delle “stelle” gli standard sono qualitativamente inferiori a quelli a cui siamo abituati in Occidente. L’accorgimento elementare da adottare sempre quando si viaggia in regioni così distanti dai nostri standard occidentali è quello di portare con sé un sacco–lenzuolo leggero e un asciugamano personale. Per quanto riguarda i pasti, i pranzi saranno consumati quasi sempre in ristorantini locali di passaggio. Trattandosi di un Paese musulmano, dove la religione è molto sentita, si raccomanda un abbigliamento e comportamento consoni. Raccomandiamo di portare con sé abiti lunghi e morbidi che coprano le forme per le signore, evitare calzoncini corti e canottiere anche per gli uomini. Consigliamo alle donne di avere sempre a portata di mano, nello zainetto, un foulard per coprire il capo e le spalle, che si rivelerà utile in molte occasioni. Il viaggio si svolge su strade asfaltate. Il fondo stradale, a volte danneggiato e il traffico (generalmente si viaggia a una media di 40/50 km orari) possono rendere i trasferimenti più lunghi e pesanti del previsto. Alcune giornate sono particolarmente intense, con sveglie mattutine e arrivo in hotel in tarda serata. I tempi di percorrenza riportati nel programma sono indicativi e dipendono dal traffico, condizioni delle strade, soste fotografiche, ecc. L’ordine delle visite ed escursioni in ciascuna località può essere soggetto a variazioni per diversi motivi, senza compromettere le peculiarità del viaggio.

Galleria

Prossime Partenze

Pakistan

17 giorni

Festival Uchal Kalash

Tour Leader
 

Programmato

ACCONTO
300 €

2890€

FINO AL 30/03/2020

FINO AL 30/03/2020

17 giorni

Tour Leader  

Programmato

ACCONTO
300 €

2890€


FINO AL 30/03/2020

17 giorni

Tour Leader  

Programmato

ACCONTO
300 €

2890€